0
lens

A tutta SALUTE

La salute si basa sulla felicità: dall’abbracciarsi e fare il pagliaccio al trovare la gioia nella famiglia e negli amici, la soddisfazione nel lavoro e l’estasi nella natura delle arti.

P. Adams

 

Avere una buona salute è necessario per vivere bene: per studiare, lavorare, occuparsi della casa e della famiglia, anche per divertirsi, insomma per avere una buona qualità della vita.


2 sett benessere

 

L’Obiettivo 3 ha come scopo quello di garantire il benessere e una vita sana apiù persone possibili, di tutte le età (bambini, giovani, adulti e anziani) e in ogni parte del mondo. In questi ultimi anni sono stati ottenuti importanti risultati; anche nei Paesi meno ricchi molti progressi sono stati fatti in campo sanitario: la mortalità è diminuita e molte più persone vengono vaccinate contro le malattie contagiose. Questi Paesi però sono ancora lontani dai livelli dei Paesi ricchi, soprattutto nelle zone di campagna. Capita infatti che chi abita lontano dalle grandi città debba fare molti chilometri, a piedi o su mezzi di fortuna, per essere curato in un ambulatorio o in un ospedale.

Ecco i traguardi che sono stati individuati e che è necessario raggiungere entro il 2030:

  • fare in modo che tutti possano avere un’assistenza medica di qualità, medicine e vaccini a basso costo;
  • mettere fine alle epidemie di gravi malattie;
  • ridurre il numero delle mamme che muoiono di parto;
  • prevenire la mortalità infantile (prima dei 5 anni);
  • ridurre decisamente il numero di morti e di malattie provocati da sostanze chimiche pericolose, dall’inquinamento e dalla
  • contaminazione dell’aria, dell’acqua e del suolo;
  • dimezzare il numero di morti e di infortuni causati da incidenti stradali;
  • educare le persone per evitare l’abuso di alcol, tabacco e droghe.

Le avventure di Otto il leprotto

 Anche questa settimana il racconto delle avventure di Otto il Leprotto scelto come vincitore del contest è quello degli SCOIATTOLI ROSSI dal titolo: "Otto e l'orco grassottello". 

"Tanto tempo fa, Otto il leprotto stava andando a fare un pic-nic vicino ad una torre dove si narrava vivesse un orco grassottello. Mentre col suo cestino imboccava la strada per la radura, sentì un suono che lo condusse fino all'entrata della torre. Appena arrivato, l'orco lo vide e iniziò a inseguirlo per mangiarselo! Otto il leprotto era però molto furbo, prese dal suo cestino una carota e la lanciò verso l'orco. L'orco rimase perplesso ma iniziò a mangiare la carota. Nel frattempo, Otto ne approfittò per scappare. Tornò quindi alla torre e si nascose all'ultimo piano, ma l'orco lo trovò e gli chiese cosa fosse quel cibo così buono. Otto gli rispose che era un ortaggio molto salutare e che, se voleva stare bene, doveva seguire un'alimentazione sana. Otto ritornò dai suoi amici dicendo che l'orco era finalmente diventato buono. Loro per ringraziarlo gli suonarono una canzone."

 

La storia della settimana

storiaQuesta settimana vi presentiamo la classica favola di Esopo che illustra quali sono le conseguenze del mangiar troppo. Per leggerla, clicca sul corrispondente bottone verde in fondo alla pagina.

 

 

Le musiche della settimana

Per realizzare il nostro spettacolo settimanale abbiamo scelto i seguenti brani:

Meghan Trainor - All about that bass

Ola - I'm in love 

Pharrell WIlliams - Happy

Gruppo rosso

Giochi nel verde

Bambino, se trovi l’aquilone della tua fantasia
legalo con l’intelligenza del cuore.
Vedrai sorgere giardini incantati
e tua madre diventerà una pianta
che ti coprirà con le sue foglie.
Fa delle tue mani due bianche colombe
che portino la pace ovunque
e l’ordine delle cose.
Ma prima di imparare a scrivere
guardati nell’acqua del sentimento.

A. Merini

Giochi nel verde3

 

 L'antro della naturalista

Non possiamo fare a meno degli incontri settimanali con la nostra Mara, qui in via del tutto eccezionale sulla piattaforma degli elicotteri per il "brainstroming" sulla salute. Natura

Il Pipistrello Boris è venuto a trovarci

Boris è un pipistrello
che riposa appeso a un rastrello,
la notte gira attorno al lampione
vagando vicino al cornicione.
Piccolo e nero è il suo mantello
di giorno chiuso come un ombrello,
dorme appeso sempre all’ingiù
fino a che il sole resta lassù!

Pipistrello

 

Un ospite speciale

A grande richiesta è tornata a trovarci una grande ospite: la nostra superstar Leila. Come sempre non finiremo mai di rigraziarla per la sua disponibilità nell'approcciare i bambini e nello stare assieme a loro, brava Leila, la nostra "tata" numero uno!

Leila

La nostra Giuria

I nostri giudici sono in attesa d'assistere alle esibizioni delle squadre: chi sarà il vincitore della sfida di ballo? Ancora qualche istante e lo sapremo...

Giuria

Tutti insieme

Tutti per uno, uno per tutti
è questo il patto che noi giuriamo
nei giorni belli, negli anni brutti
tutte le foglie da un unico ramo
e tutti i fiumi in un solo mare
tutte le forze in un solo braccio
e questo braccio ce la può fare
voi ce la fate se io ce la faccio
perché non resti più indietro nessuno:
uno per tutti, tutti per uno.

B. Togliolini

Gruppo3settimana

La stanchezza del venerdì

Ninna nanna sette e venti il bambino s’addormenti,
s’addormenta e fa un bel sonno e si sveglia domani a giorno [...].

Antica ninna-nanna toscana

 E venerdì